You are hereFesta di Santa Marta, patrona di Marta (VT)

Festa di Santa Marta, patrona di Marta (VT)


----------------

Santa Marta di Betania è la patrona del paese (insieme a San Biagio) e viene festeggiata ogni 29 luglio, come ben documentato da secoli nei registri dell'archivio storico comunale.
La festa inizia già la sera della vigilia (28 luglio) quando, dopo i solenni vespri nella chiesa Collegiata, intorno alle 21:30 il busto della santa, collocato sull'antica macchina processionale, viene posto su una barca adeguatamente addobbata guidata da un pescatore di Marta con a bordo il parroco che, partendo dall'incile del fiume Marta, percorre il lungolago fino ad approdare alla spiaggetta del Borgo dei Pescatori, costeggiando così tutto il paese di Marta determinando un bellissimo effetto sulle acque del lago di Bolsena antistanti il paese. Un corteo di barche l'accompagna insieme alla popolazione martana che segue la processione dal lungolago con la confraternita, i bambini vestiti da angioletti e il corpo bandistico. Una volta approdata l'imbarcazione non mancano spari di mortaretti, brevi fuochi d'artificio e bengala accesi nei balconi delle abitazioni che si affacciano sul lago con la processione che inizierà a percorrere, di lì a poco, le vie del paese.

La processione sul lago vuole ricordare la pia leggenda che racconta come dopo l'Ascensione di Gesù, Marta, il fratello Lazzaro, Maria Maddalena e l'ancella Sara, perseguitati dagli ebrei, vennero posti in mare su una barca senza remi né vela e abbandonati alla mercé delle onde. La barca, miracolosamente guidata, approdò a Marsiglia dove i quattro iniziarono a diffondere la Buona Novella e ad operare miracoli.
La loro fama di santità si diffuse in quelle terre e dopo la loro morte dalla Provenza il culto penetrò in tutta Europa.

Una volta era presente un busto d'argento di Santa Marta ma è stato trafugato. Oggi, in processione, viene trasportato il busto in legno della santa patrona, il quale viene poi conservato nell'armadio delle reliquie in sacrestia, all'interno della chiesa parrocchiale.

Il giorno seguente, il 29 luglio (giorno festivo della santa), suona il corpo bandistico insieme alle majorettes e non manca la tradizionale "fiera di Santa Marta" con varie bancarelle e mercatini che si estendono fino a tarda sera sul lungolago con i classici fuochi d'artificio sul lago di Bolsena alle ore 22:30, molto apprezzati da martani e forestieri, a decretare la fine della festa.

Tratto da: "Marta, guida alla scoperta" di Maria Irene Fedeli

Rielaborazione testi a cura di Luca Viviani

EVENTI E SAGRE A MARTA (VT)

Santa Marta, patrona del paese di Marta

Don Roberto e alcuni pescatori martani accompagnano la statua di Santa Marta sulla barca durante la processione sul lago di Bolsena

Santa Marta, patrona del paese di Marta

Santa Marta, patrona del paese di Marta

Santa Marta, patrona del paese di Marta



Fuoco d'artificio ripreso dalla webcam di Marta

-----